La legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo di trasmettere all’ENEA le informazioni su interventi edilizi e tecnologici effettuati nel 2018 che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia, che accedono alle detrazioni fiscali del 50% previste per le ristrutturazioni edilizie.

La comunicazione è diventata a tutti gli effetti obbligatoria il 21 novembre 2018 e deve essere fatta dal soggetto beneficiario delle detrazioni tramite il sito enea.it, dove è possibile anche trovare tutte le informazioni e la guida specifica.

Tra gli interventi per i quali è previsto l'obbligo di comunicazione è stato inserito anche l'acquisto di grandi elettrodomestici di classe energetica minima A+ (classe A per i forni) collegato ad un intervento di recupero del patrimonio edilizio iniziato a decorrere dal 1° gennaio 2017.

La comunicazione deve avvenire entro 90 giorni dalla data di acquisto. Nel caso in cui l'acquisto sia avvenuto tra il 1 gennaio e il 21 novembre 2018 (data di apertura del sito) il termine dei 90 giorni decorre dal 21 novembre 2018.

Ricordiamo che l'obbligo di comunicazione è in capo al soggetto beneficiario delle detrazioni e rimane senza sanzione per quanto riguarda il beneficio fiscale (la mancata comunicazione all'Enea non comporta quindi il venir meno della detrazione), ma è in ogni caso un dovere imposto dalla legge.